L’esposimetro: il miglior amico del fotografo

Picture of Stefano manduzio

Stefano manduzio

Fotografo & Videomaker

L’esposimetro è l’occhio interno della fotocamera, ed è lo strumento che misura l’intensità della luce riflessa dal soggetto o dalla scena inquadrata. Si tratta di un sofisticato computer attorno al quale ruota il triangolo fotografico: sensibilità-diaframma- tempo di scatto. Gli esposimetri incorporati nelle fotocamere  possono essere regolati per leggere o tutta l’area inquadrata (SEMI SPOT) o solo la parte centrale (SPOT).  

 Saper leggere la luce riflessa della scena è di fondamentale importanza per definire l’esposizione di partenza ed arrivare a quella creativa.

Il triangolo fotografico

Se la sensibilità, il diaframma e il tempo di scatto costituiscono le tre note fondamentali, il pentagramma dove posizionarle è il luogo, la scena, il soggetto. Manca il testo, la storia che vogliamo raccontare e per cominciare dobbiamo scegliere la giusta sensibilità. Nella fotografia immobiliare imposto la sensibilità base a 320 ISO, poi imposto un diaframma molto chiuso e per ultimo calcolo il tempo di scatto. Ovviamente guardare il display è fondamentale ma nel video in basso suggerisco una tecnica per imparare a conoscere l’esposimetro della propria macchina fotografica.

Facebook
Email
WhatsApp
Print
On Key

Related Posts

Street Photography Testaccio

Venerdì e sabato dedicati alla street photography ma con flash da studio. Ho incontrato anche in questa occasione delle persone davvero interessanti. Ecco i loro

Ricordi

Una proposta per ricordare le persone care che ci hanno lasciato. Persone che continuano a vivere a casa nostra dentro un’urna personalizzata. Un’idea per rivivere

Cristiana

Avevo bisogno di un po’ di gente per sperimentare il mio nuovo studio. Ho pubblicato un post su facebook ed ecco come ho conosciuto Cristiana.

Keep in touch

339 680 2211

available 24h